Trovare casa in Australia

Ricerca

Siamo onesti: trovare una casa in affitto in Australia può trasformarsi in un vero “pain in the ass” o in italiano “una rottura di scatole”. Non è facile, soprattutto perchè il costo degli affitti negli ultimi anni si è alzato moltissimo. Trovare qualcosa di decente e a prezzi contenuti spesso si trasforma in un incubo. Ma di consolazione c’è il fatto che una volta trovata una casa o un appartamento, il resto del processo è molto semplice. In Australia infatti la regola è di rendere tutto il processo di affitto il più facile e veloce possibile perchè c’è molto movimento di persone che vanno e vengono.

Per la ricerca noi personalmente abbiamo fatto affidamento ai siti internet, perchè si possono vedere le foto dell’immobile e si può già fare una prima selezione. Ci sono comunque anche i classici annunci sui giornali delle varie città/cittadine del paese.

Due dei più importanti siti in tutta Australia di vendita e affitto di case sono realestate.com.au e domain.com.au. Troverete gli annunci delle maggiori agenzie immobiliari della città dove state cercando. Un’altro sito, se siete più interessati all’affitto tra privati, è gumtree.com.au: qui potete trovare di tutto, anche le singole stanze in affitto se siete studenti o backpackers.

In genere negli annunci che appartengono ad agenzie immobiliari troverete anche quando la casa o l’appartamento sono ‘open‘. In pratica c’è una data prestabilita in cui la proprietà è aperta a chiunque voglia visitarla, ovviamente con la presenza dell’agente immobiliare. Se non trovate la data, fate un colpo di telefono per mettervi d’accordo.

[ois skin=”5″]

Proposta

Una volta che avete trovato la vostra perfetta casa in Australia dovrete fare una proposta: ci sarà un modulo da compilare dove dovrete dare i vostri dati, delle referenze ed eventualmente una proposta alternativa al costo dell’affitto. Inoltre dovrete dare, per dimostrare il vostro reale interesse, il costo della prima settimana di affitto. Se la proposta viene rifiutata, vi restituiranno i soldi, se invece al proprietario andate a genio allora si può procedere con la firma del contratto.

Contratto

Non costa assolutamente nulla: niente bolli o altre spese che invece ci sono in Italia. Dovrete far avere il deposito dell’affitto (di solito una mensilità) che vi verrà restituito al termine del contratto, i vostri documenti d’identità e quindi passaporto o patente australiana, ed è tutto. Di solito danno la possibilità di scegliere se pagare l’affitto settimanalmente, ogni due settimane o ogni mese ed i contratti possono essere di varia durata a seconda del tipo di immobile che affittate: da un mese ad un anno o più. Se all’avvicinarsi della scadenza del contratto decidete di non rinnovarlo, dovete avvisare 21 giorni prima dello scadere (ma i giorni potrebbero variare in base all’agenzia e al contratto). Se invece interrompete il contratto prima, andrete incontro a delle penali.

Tenete in considerazione che ogni agenzia ha le sue regole e clausule, quindi leggete sempre benissimo tutte le cose scritte in piccolo. Di solito l’agenzia fa un report con foto annesse di quello che è lo stato della proprietà, evidenziando eventuali difetti o danni presenti prima del vostro ingresso. Quando lascerete la casa/appartamento ci sarà ovviamente un controllo. Inoltre, a distanza di uno/due mesi dalla firma del contratto, l’agenzia potrebbe fare una visita annunciata (“rent inspection“), in modo da controllare lo stato dell’immobile e assicurarsi che siate degli inquilini effettivamente affidabili. Le visite potrebbbero anche ripetersi ogni due/tre mesi.

Fornitura

Anche per quel che riguarda acqua-luce e gas è tutto molto semplice: scegliete la compagnia energetica che volete e tramite il loro sito potete fare tutto.
Le compagnie sono diverse di stato in stato e in alcuni casi ne potete trovare parecchie tra cui scegliere, come nel NSW. Per aprire il contratto basterà solamente dare l’indirizzo della proprietà e la data del vostro ingresso. Il costo per l’apertura del contratto è di circa $30 inoltre ogni due/tre mesi vengono effettuate le letture dei contatori, quindi pagherete quello che effettivamente consumate.

Share on Facebook6Share on Google+2Tweet about this on Twitter1Share on LinkedIn0Email this to someone
Sii generoso, condividimi con il mondo!

NOVITA'!

Se vuoi emigrare in Australia PERMANENTEMENTE sono sicura che ti interesserà il nuovo manuale che ho appena pubblicato.

27 thoughts on “Trovare casa in Australia

  1. Jessica says:

    ciao mi sapresti dire in media le tempistiche di un affitto?quanto tempo passa dalla firma del contratto ad entrare nella casa?

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Jessica, dipende da ogni singolo caso. A volte la casa è disponibile subito e potresti anche entrare il giorno stesso della firma, a volte è disponibile dopo un mese e devi aspettare.

  2. raffaele says:

    ciao immigrata allo sbaraglio :)… io dopo aver seguito un documentario per caso ad ottobre novembre dell’ anno scorso in t.v e ascoltando che un inglese con la famiglia a 50 anni si era trasferito da londra li a perth dopo aver perso il lavoro nel suo paese dopo 30 anni ora fa l’ istruttore di scuola guida per il rilascio di patenti di soli camion per il trasporto di carbone. infatti io ho conosciuto perth molto bene dopo questo documentario, io vorrei prendere la patente per il camion e fare l’ autotrasportatore dato che si parla dopo essermi informato oltre aver sentito il documentario in t.v di 200 mila dollari australiani all’ anno lordi che convertiti in euro sono 160 mila euro all’ anno. ora tutto ciò che mi mantiene ancora quì e il solo fatto che io anche se amando l’inglese non lo conosco e ho letto che richiedono un inglese di 6 livello a parte che nn so cosa significhi ma immagino che sia un inglese molto avanzato quindi chiedo oltre agli affitti come molti chiedevano prima di me mi conviene di fare un corso quì in italia prima oppure partire e fare tutto li compresa la patente ? non lo so quanto ne abbiano bisogno gli altri di lavorare e di quanta voglia abbiano di volare via dall’ italia ma io sopravvivo da 7 anni cioè ho passato l’ inferno per questa crisi.. e non ne posso più se non vado via quanto prima finirò per impazzire ho fare una sciocchezza e non voglio buttare via la mia vita. come tutti hanno già detto hai fatto un buon lavoro molto utile per questo sito e di grande aiuto x chi cme te ha tanta voglia di andarsene da questo schifo di paese. spero che mi potrai aiutare dettagliatamente magari fammi sapere che corso devo seguire che sia valido li in australia riconosciuto cioè. grazie ancora e che dio me la mandi buona… :) HO TROPPA VOGLIA DI CAMBIARE E SOPRATTUTTO DI INIZIARE A VIVERE E NON DI CONTINUARE A SOPRAVVIVERE.. CIAO IMMIGRATA ALLO SBARAGLIO UN ABBRACCIO AFFETTUOSO… E UN IN BOCCA AL LUPO PER TUTTI GLI ALTRI RAGAZZI CME ME CHE VOGLIO TANTO ANDAR VIA DA QUì E PER CIò CHE MI RIGUARDA PERSONALMENTE SENZA FARVI PIù RITORNO.. P.S sorry for le troppe chiacchiere.. ma e anche uno sfogo…ciaooooo

  3. alessandra says:

    Ciao,
    anche io sono un italiana che vuole dare una svolta alla propria vita…per lo più al futuro del mio piccolo di appena 2 anni.La situazione è davvero insostenibile in Italia…e, dopo averci pensato bene, siamo giunti alla conclusione che dobbiamo abbandonare la bellissima e amata Sicilia ed Italia che la classe politica ha volutamente rovinato.
    Io e mio marito, sposati da 2 anni, stiamo vagliando l’opportunità di trasferirci a Perth entro il 2015 e stiamo prendendo info su ciò che occorre, visti e quant’ altro. Sapresti dirmi se a Perth si possono trovare case in affitto per meno di 500E. ? Se volessimo invece comperare una casa è sempre rilevante avere referenze per un posto di lavoro?e se i nostri genitori pensionati volessero più in là venire in Australia, sono liberi di farlo avendo come garanzia la pensione italiana? .
    Io sono in possesso di una mini laurea con indirizzo turistico e mio marito diplomato con esperienza nel commercio tessile da 15 anni; entrambi stiamo per frequentare un corso di inglese con attestato Ielts.
    Noi non abbiamo nessun aggancio, nessun amico o famigliare in Australia e questo penso sia a nostro svantaggio.
    Comunque ci informeremo presto anche ad un ‘ agente d’ immigrazione.
    Per il momento ti sarei infinitamente grata se potessi rispondere a queste domande.
    Incrociamo le dita.. :)

  4. Raffaele says:

    Ciao complimenti per il sito . siamo stati in Australia in viaggi di nozze circa 10 anni fa e abbiamo sempre avuto il pallino di restarci. A sapere quello che sarebbe accaduto in Italia con questo governo ladro ci saremmo restati sin da subito. siamo una famiglia con due bimbi piccoli e sono un imprenditore edile da sempre . ho un caro amico che abita a Sidney e mi conferma che per edilizia ci sono ottime possibilità . puoi darmi un tuo parere vorrei fare un primo assaggio da solo a breve .
    Ti ringrazio

  5. Lorenzo says:

    Ciao volevo farti i complimenti veramente per questo sito,è na bomba!!!
    Comunque io e la mia ragazza abbiamo 23 anni e stiamo pensando seriamente di trasferirci in Australia, non xke non abbiamo un lavoro ma xke siamo stufi di essere presi in giro dal governo italiano e xke qui non vediamo futuro..domanda: trovare casa in affitto è un problema se ancora non si ha un lavoro??

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Lorenzo, grazie per i complimenti!
      Diciamo che può essere difficile ma non impossibile, dipende dalla fortuna che hai!
      Noi abbiamo affittato la prima casa e non avevamo ancora un lavoro. Al padrone è bastato vedere che eravamo iscritti a scuola e perciò che avevamo i fondi necessari per sostenerci. Ma ripeto, è stata un bella botta di fortuna!
      Good luck

  6. gioncar says:

    ciao sono in italia e in attesa che ci chiamino da un’agenzia ,x lavorare in miniera e leggo di tutto x sapere di + , sento commenti vari tipo non vale la pena partire ,o ma cosa ti aspetti,ecc. io spero di partire e tentare di cambiare la vita in meglio x me e la mia famiglia .io sono meccanico specializato mitsubishi ,e mia figlia si sta x diplomarsi in alberghero,(ricevimento),so che ci sono molte opportunita’ di fare cariera .che ne pensi ?dammi la tua opinione.grazie.

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Gioncar.
      Se vuoi partire parti, non farti condizionare da niente e nessuno.
      Io ripartirei altre mille volte perchè quello che ho adesso è quello che ho sempre sognato ma ho dovuto lottare per ottenerlo, perciò non ti aspettare che sia tutto rose e fiori e sii pronto a dover fare molti sacrifici e a dover stringere i denti. Come ho già scritto, solo chi lo vuole davvero ce la fa, tutti gli altri tornano indietro.
      Lavorare in miniera è molto, molto dura ma si guadagna anche parecchio e non sono molte le persone disposte a farlo, quindi c’è meno competizione.
      In bocca al lupo

  7. Pierpaolo says:

    Ciao mi chiamo Pierpaolo,innanzitutto complimenti per le info che dai a tutti, io faccio il parrucchiere per uomo e donna,come saprai qui in italia è triste,io poi abito in Sardegna ed è peggio,bellissima dal punto di vista naturalistico e con un mare splendido ma tutto questo non ti da da mangiare.Con mia moglie ci stiamo guardando intorno,vorremmo trasferirci ma sinceramente non so come iniziare e da dove cominciare,un parrucchiere secondo te avrebbe possibilità di lavoro se non in proprio anche come dipendente in un hairdresser?
    Aspetto tue info grazie e a presto Pierpaolo

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Pierpaolo, grazie per i complimenti!
      L’ho già detto a molte persone: contatta un agente di immigrazione e fai valutare la tua situazione, ti aiuterà a capire se c’è una possibilità ed eventualmente qual’è il percorso migliore per te e tua moglie.
      Trovare un lavoro (in qualsiasi settore) è una cosa molto soggettiva ed è difficile per me fare previsioni, mi dispiace non poterti dare certezze!
      Ti auguro un grosso in bocca al lupo!

  8. mauro says:

    grazie per tutte queste informazioni, il sito e veramente di aiuto e fatto benissimo.
    sono un edile, 50anni, ditta artigiana da 30anni, opero da sempre nei restauri e recupero di vecchi ruderi, appartamenti, coloniche toscane, siamo in grado di fare tutto fino in fondo.
    mi vorrei trasferire in australia con tanto entusiasmo…
    che possibilita o di trovare un buon lavoro”’
    non ce la faccio piu, mi sento calpestato.
    grazie.
    mauro.

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Salve Mauro, grazie per le tue parole.
      Mi dispiace sempre vedere quanto in Italia si stia male ormai…ho avuto la fortuna di andare via al momento giusto e non vivere il degrado e l’immobilità che ci sono ora.

      Purtroppo più si va avanti con l’età più è difficile riuscire a trasferirsi qui, in genere i visti vengono dati fino ad un massimo di 50 anni se non sbaglio. Dato che però non sono un’esperta e non voglio darti delle idee sbagliate, ti consiglio di consultare un agente di immigrazione che ti aiuterà a capire quali sono le strade che puoi percorrere.
      Un grossissimo in bocca al lupo!

  9. Cindy says:

    Complimenti!!! Davvero!! Hai fatto e stai facendo un ottimo lavoro, di grande aiuto…..ora ti leggo tutta ;-)

      • Andrea says:

        Ciao e complimenti per il sito! Mi togli una curiosità sulle case? E’ vero che il costo degli affiti non varia ed è abbastanza “allineato” sia che si viva in città, che si stia nei sobborghi della città o che si viva vicino alla spiaggia?
        Ciao e grazie!

        • Immigrata allo Sbaraglio says:

          Ciao Andrea, grazie per i complimenti!
          Ehm….è una grande caz#*@. Non mi esprimo per le altre città perchè non ci ho mai vissuto, ma qui a Perth la differenza c’è, e parecchia! Presumo che anche a Sydney, Melbourne etc… sia la stessa cosa.
          Tira le orecchie a chiunque ti abbia detto questa cosa :P

          • Andrea says:

            Ti ringrazio per le delucidazioni sulle case. In realtà me lo ha accennato un headhunter americano ma penso non abbia le idee molto chiare in proposito. Indipendentemente dal costo delle case sarebbe davvero una esperienza di vita e di lavoro fantastica da fare. Soprattutto poi in questo periodo credo molti di noi si augurano di essere a breve nella tua stessa condizione. Fingers crossed and good luck o, come dice Briatore, gullack!

  10. Elisabetta&Enrico says:

    Ciao ragazzi!!
    Vi comunico che ho “scartabellato” tutti i siti possibili immaginabili per trovare alloggio ad Adelaide, ma senza alcun risultato… :(:(:( Siamo costretti a chiamare le agenzie direttamente da lì oppure recarcisi di persona…
    Speriamo bene!! Partiamo già martedì…

    Un abbraccio, buon viaggio a tutti!!
    PS: Ci piace questo sito!!

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Elisabetta & Enrico!
      Trovare alloggio già dall’Italia è praticamente impossibile, come si fa ad affittare una casa a qualcuno che è dall’altra parte del mondo?
      Vi auguro un grosso in bocca al lupo per la vostra avventura!

      • Elisabetta&Enrico says:

        …hai ragione! Speravo di riuscire con più facilità da quì però…
        Ad ogni modo, abbiamo trovato ospitalità per qualche tempo a casa di un nostro contatto, un docente di Adelaide Uni. e cercheremo con calma…
        Ci siamo per news from Adelaide!

        Baci baci.

  11. fabio says:

    Ciao, siamo gia’ in Australia, precisamente in Wollongong da dei parenti in attesa di novita lavorative. Nel frattempo teniamo d’occhio gli affitti, puoi confermarmi che fanno molti problemi per affitto a lavoratori con visa e non australiani? thnks :)

    • Immigrata allo Sbaraglio says:

      Ciao Fabio,
      ben arrivati!
      Non ho mai avuto l’impressione che facciano problemi per le persone non permanenti, sono abituati! E personalmente nè io nè le diverse persone che conosco che sono venute qui in Australia, abbiamo mai avuto problemi al riguardo!
      In bocca al lupo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>